Finalmente riprendono le visite alle Cascate di san fele

Dopo tanto tempo si possono ammirare le cascate di San Fele

Sono riprese alla grande le  escursioni alle cascate di San Fele   in questo primo periodo primaverile 2018.
Tante altre sono già in programma a partire da sabato e domenica prossima con l’escursione  di Puglia Trekking e  per le festività pasquali,dove già numerosi gruppi hanno prenotato.

Nel solo anno 2017 non meno di 50.000  di turisti  hanno visitato le cascate di San Fele diventando uno dei luoghi più visitato della Basilicata.    Tutto questo è stato possibile  grazie  al lavoro  volontario  dei soci  dell’associazione U uattenniere, che ha reso possibile la valorizzazione del torrente Bradano e delle sue cascate e senza alcun spreco di risorse pubbliche.

Auspichiamo che questo importante risultato raggiunto , inimmaginabile fino a qualche tempo fa , sia di stimolo ed interesse per tutti quanti hanno responsabilità istituzionali ,ma anche semplici cittadini ed associazioni per un richiamo ad un eccezionale e straordinario impegno nell’anno in corso per affrontare e risolvere le tante criticità presenti per dare alla comunità di San Fele e soprattutto ai tanti visitatori l’accoglienza , i servizi e l’organizzazione che questo luogo richiede e determinare in questo modo condizioni di sviluppo e occupazione per il nostro territorio.

Molto rimane  ancora da fare ,ma pensiamo che  con l’intervento finanziario concesso ormai da novembre 2012 dalla Regione Basilicata pari a 140.000 euro e che ad oggi è utilizzato per circa la metà ( sono ancora a disposizione 73.000 euro ) , sarà possibile (speriamo in tempi brevi) di rendere l’area più agibile   ,attraverso opere quali la sentieristica necessaria e le dovute opere di  messa in sicurezza dei tracciati, oltre che l’acquisizione delle ulteriori aree private adiacenti al torrente Bradano San Fele