Maratea la perla del tirreno Monti spiagge e chese

Situato sulla costa del mar Tirreno a sud-ovest della regione, Maratea è una bellissima città, con un centro storico, e un porto turistico molto caratteristico,  insenature di ciottoli e scogliere a picco sul mare.

Il paesaggio di Maratea è semplicemente unico ed irriipetibile. Varia dalla vista mozzafiato sul mare a colline boscose e montagne maestose che  giungono a picco sul mare con coste frastagliate, golette raggiungibile solo tramite barca e spiagge di ciottoli e sabbia nera vulanica.

Indice

  1. Come arrivare a Maratea
  2. Storia di Maratea
  3. Centro storico
  4. Spiagge
  5. Il Porto
  6. la grotta delle meraviglie
  7. Il porto
  8. Statua del Cristo Redentore
  9. Le 44 chiese di Maratea

Come raggiungere Maratea



Booking.com

In Auto

da Nord

Autostrada A2  del Mediterraneo (Salerno-Reggio Calabria) , uscita Lagonegro Nord-Maratea , innesto diretto su Strada statale 585 “Fondovalle del Noce” con tre possibilità di uscita: Maratea Nord Maratea Centro, Maratea Nord

da Sud

Strada Statale 18, lasciando la A2 a Falerna oppure uscendo a Lauria Sud e proseguendo lungo la Fondovalle del Noce.

In treno

Linea Roma- Reggio Calabria-Sicilia , con treni  per Maratea   oppure per Sapri o Praja-Aieta-Tortora con coincidenze dirette con treni regionali per le tre stazioni di Maratea , Acquafredda e Marina.

Pre prenotare ed acquistare i bilgietti clicca qui

Con Autobus

Al momento Maratea è servita indirettamente da una sola linea giornaliera di autobus a lunga percorrenza.

Per i viaggiatori da e per Milano, Pavia, Piacenza Parma, Modena , Bologna e Firenze è disponibile una corsa notturna molto comoda che ferma a  TRECCHINA (SS.585 Area di serv. La Quiete) oppure ancora  meglio a  TORTORA MARINA (SS.18 Stazione Servizio Agip) , adiacente al borgo di Castrocucco di Maratea.

Dal Mare

Il Porto di Maratea è uno dei pochi approdi , se non addirittura l’unico, veramente attrezzati nel tratto di mare che va da Salerno a Vibo Valentia e può ospitare barche anche di grandi dimensioni.

Tipicamente è tappa nelle rotte di circumnavigazione della Penisola oppure verso le Eolie , la Sardegna o le isole del Golfo di Napoli.

Non ci sono servizi di linea per il trasporto passeggeri; il più vicino è un  servizio di aliscafi con Napoli che serve il vicino porticciolo di Sapri (Metrò del Mare)

Storia, panorama e bellezza  di Maratea

 

Ci sono oltre 20 spiagge di sabbia e insenature di ghiaia qui, si sviluppano lungo i 20 km di costa , che è punteggiata da numerose grotte marine, la maggior parte delle quali può essere raggiunto solo in barca. La Grotta delle meraviglie è l’unica grotta di mare accessibile a piedi e ci sono alcune sorprendenti stalattiti e stalagmiti formazioni da vedere non è grande ma le conformazioni carsiche lasciano a bocca aperta.

Maratea è conosciuta come là Cannes ‘ del Sud Italia, con residenze con ottimi servizi sia per famiglie, coppie o  gruppi di amici  e un porto mozzafiato, è un rifugio popolare nascosto per un turismo di elitè. Come Cannes, Maratea ospita, ogni anno, un prestigioso Festival cinematografico internazionale con molti registi e attori famosi che convergono sulla città in una celebrazione del cinema.

La città di Maratea è situata su una collina, affacciata sulle acque cristalline. Ha incantevoli paesaggi incontaminati sia nell’entroterra è lungo la costa, ca se colorate incastonate tra gli alberi è davvero una delizia non molto conosciuta del Sud Italia. La città contiene ben 44 chiese e la statua sul Monte San Biagio di Cristo,’ il Redentore ‘ domina il panorama sopra il villaggio e la costa. La salita fino alla statua non è molto difficoltosa, ma la vista panoramica dalla cima ne varrà  la pena l’escursione ed è una parte vitale del vostre  vacanza lucane.

Le piazze del centro storico di Maratea

Il centro storico di Maratea risale al XIII secolo ed è costruito sulle pendici del Monte San Biagio ed è stato recentemente ristrutturato con cura. Ci sono due piazze principali; l’affascinante Piazza Buragli e la piazza Vitolo che sono collegati da una stradina da un labirinto di stradine tortuose e vicoli. Piccoli negozi vendono dai prodotti tipici del territorio alle ceramiche colorate realizzate da artigiani del liogo.

Le spiagge più famose di Maratea

Le spiagge intorno a Maratea includono molte baie appartate raggiungibili in auto o con l’autobus locale. Tortuose strade con tornanti offrono spettacolari viste costiere e sulle montagne e passano torri medieoevali, in passato proteggevano la costa dalle incursioni saracene. I nome delle spiagge sono Catrocucco, Fiumicello e Macarro (una spiaggia di sabbia nera). Altre buone opzioni per il nuoto includono le spiagge di Acquafredda (10 km a nord) e Marina di Maratea (5 km a sud), a cui si accede dalla strada costiera. Il centro sub Maratea, con sede a Santa Caterina, offre corsi di immersione ed escursioni. Durante la stagione estiva è anche possibile noleggiare barche o andare in barca a vela o a pesca.

Il porto turistico

 

Il porto turistico di Maratea dista 10 minuti di strada dal centro storico. Un tempo  piccolo porto di pescatori, durante il period estivo ospitano grandi yacht lussuose  o barche da biporto . Il portodi negozi, caffetterie e ristoranti. Nel bel tempo, le barche offrono escursioni a varie grotte e altre parti della costa.

La statua del Cristo Redentore su monte San Biagio

L’imponente statua bianca di Cristo Redentore è stata creata dallo scultore Bruno Innocenti e ha dominato il panorama  sopra il paese e la costa dal 1965. Vale la pena salire la collina sopra la città, Monte San Biagio, alla statua t che si affaccia nell’entroterra,   mt con le sue braccia tese. L’ingresso è gratuito e il panorama vi porterà via il fiato.

Grotta delle meraviglie

La Grotta delle meraviglie è raggiungibile in auto e spesso segnalata o pubblicizzata come là grotte di Maratea ‘. Là Grotta delle meraviglie ‘ fu scoperta nel 1929 da operai che costruivano una strada dalla Calabria. Le caverne sono spettacolari.



Booking.com

Le chiese di maratea

 

La Basilica di San Biagio è la chiesa principale del quartiere. Si trova sulla sommità del Monte San Biagio, di fronte alla statua di Cristo Redentore. Edificata nel VI-VII secolo, ospita i resti del Santo, onorato ogni anno a maggio da una processione in cui una statua d’argento del Santo viene trasportata dalla Basilica alla chiesa principale del centro storico.

Maratea ha ben di 44 chiese, 21 delle quali sono aperte al pubblico, 11 sono situate nel centro storico e facilmente visitabili. Tra le principali  potete visitare la Chiesa di Santa Maria Maggiore, costruita nel 1505. Le tre chiese vicino a Piazza Buraglia; la Chiesa dell’Addolorata, la Chiesa dell’Immacolata e la Chiesa dell’Annunziata sono generalmente aperte e meritano una visita per le loro opere e la loro atmosfera che è sia pittoresca che devota.

 

Leggi anche Monte Sirino  e Lago laudemio

Leggi anche Maratea spiagge territorio enogastronomia

leggi anche Maratea dove Mangiare dove dormire