Irsina Il Borgo lucano preferito dai tedeschi

Una città medioevale tra le colline della Basilicata

Irsina è una città fortificata medievale incontaminata dal turismo che vanta una varietà di preziosi monumenti storici e religiosi. Situato a circa 50 km da Matera, Irsina è stato costruito intorno al fiume Bradano che confina con le regioni della Basilicata e della Puglia.



Booking.com


Irsina è divisa tra il suo centro storico che si trova comodamente all’interno delle sue mura medievali in pietra, e la nuova città che si trova all’esterno. Per entrare nel centro storico si passa attraverso un imponente gateway che conduce alla piazza principale, che ha una doppia fila di ulivi che portano alla Cattedrale.

Le sue stradine strette e tortuose si trovano dietro le mura antiche, che tengono gli indizi al passato vario di irsina, mostrando una miriade di stili architettonici e di arte.

Attraverso il gateway di massa è la nuova città, con tutti i comfort per una vita conveniente, dalle banche ai supermercati, ufficio postale e bar. Una più ampia varietà di negozi si trova a Matera a 40 chilometri di distanza.

Cattedrale di irsina

L’imponente Cattedrale del XIII secolo di Santa Maria Assunta è una delle più belle della regione. Ricostruita in gran parte alla fine del XVIII secolo, ospita una fonte battesimale molto fine dal 1453 e una statua di Santa Eufemia, che si pensa sia l’unica scultura sopravvissuta creata dall’importante artista rinascimentale Andrea mantagna.

Chiese dell’Assunta e di San Francesco

La Chiesa di San Francesco fu ricostruita nel XVII secolo su un monastero del XIII secolo. Ha una bella cripta che incorpora resti di un castello normanno e molti bellissimi affreschi del XIV secolo. Al di fuori delle mura del monastero si trovano i “bottini”, che sono lunghi tunnel sotterranei usati per fornire acqua alla città utilizzando un sistema idraulico di alta qualità.

Da visitare anche la Chiesa del Purgatorio, una chiesa del XVII secolo con opere di Pietro Antonio Ferro, Francesco Polino e Andrea Miglionico.

Musei ad Irsina

Il Museo Civico di Janora è il Museo Archeologico di Irsina e merita una visita per la sua intrigante collezione di manufatti risalenti al Neolitico e all’epoca romana. Il pezzo più prezioso e interessante della collezione è un calice-cratere, o ciotola del vino, raffigurante il mito dell’eroe greco, Bellerofonte, combattendo il Chimera, un mostro che era parte di capra, parte serpente e Leone parte.



Booking.com

Festival enogastronomico

Durante la metà di agosto, irsina ospita il vibrante Festival del villaggio “Sagra del vino e della lumaca”, che celebra le specialità gastronomiche locali, tra cui il vino di produzione locale e le lumache preparate in diversi modi.