Comune Pz, limitazioni per utilizzo acqua potabile

Il sindaco di Potenza, Dario De Luca, con provvedimento n. 45 del 4 agosto 2017 ha disposto  il divieto su  tutto il territorio cittadino e fino al 30 settembre prossimo, di prelevare acqua potabile per usi diversi da quello alimentare, domestico ed igienico-sanitario.
Il provvedimento resosi  necessario a motivo dell’attuale situazione di criticità dell’approvvigionamento idropotabile, comunicata da Acquedotto Lucano con nota del 19 luglio scorso, prevede – si legge in un comunicato stampa –  il divieto di utilizzo dell'acqua potabile per  irrigazione e annaffiatura di orti, giardini e prati, lavaggio di aree di pertinenza cortili e piazzali, lavaggio privato di veicoli, macchine ed attrezzature, riempimento di piscine, fontane ornamentali e vasche da giardino.
La mancata osservanza di tali disposizioni comporta l' applicazione della sanzione amministrativa da € 25 a € 500.
Si invitano, pertanto, i cittadini, ad un utilizzo limitato, responsabile e razionale della risorsa idrica al fine di evitare inutili sprechi.

bas 02