Banzi, grande attesa per il corteo storico su Papa urbano II

Sarà il maestro Pasquale Menchise, direttore d’orchestra e compositore, ad interpretate la figura di Papa Urbano II nella 18esima edizione del Corteo Storico sulla Venuta di Papa Urbano II in programma a Banzi venerdì 18 agosto 2017. Lo rendono noto il Sindaco di Banzi, Nicola Vertone, e il Presidente della Pro Loco, Giulio Carcuro, sottolineando che: “Il corteo rievoca un fatto storico realmente accaduto nel 1089, in occasione del primo viaggio del pontefice nelle regioni meridionali, alcune settimane prima del Concilio convocato per il 10 settembre 1089. Papa Urbano II accetterà l’invito dell’abate della Abbazia di Santa Maria di Banzi, posta a breve distanza da Melfi di sostare nel monastero bantino e di consacrarvi la chiesa Abbaziale. E’ un’atmosfera suggestiva e d’altri tempi –prosegue la nota congiunta a firma del Sindaco e del Presidente della Pro Loco – quella che si mette in scena sul corso e sulla piazza principale del paese con la partecipazione di oltre 300 figuranti nei caratteristici costumi d’epoca. Il Papa sarà ricevuto e omaggiato dall’abate e dai principi e conti normanni. La rappresentazione si concluderà con la lettura della bolla di consacrazione della Chiesa.

L’evento organizzato dal Comune di Banzi e dalla Pro Loco Amici di Ursone. Diverse le novità in programma dalla ‘Giostra di Boemondo’ dove in tanti si sfideranno nei giochi storici dal tiro alla fune, a prestami una gamba, la carriola, al zig zag il tronco, fino alla staffetta della formica. Straordinaria la partecipazione dei ‘Cavalieri della Città di Regia’ di Cava dei Tirreni con oltre cento figuranti, cavalli, arcieri e sbandieratori, con l’allestimento di tende e banchi medioevali, e del gruppo locale ‘Tamburi dell’antica bantia’ che faranno rivivere all’antico borgo bantino tutte le emozioni di quel lontano 1089. Numerosi gli espositori presenti dalla lavorazione del legno massello, al cuoio e della pelle. Aree di tiro con l’arco e della tortura con gogna e ceppo. Per questa edizione la direzione artistica è stata affidata al professor. Michele Marotta, profondo conoscitore della storia bantina. Realizzato ininterrottamente da 18 anni – dichiara nella nota il sindaco di Banzi Nicola Vertone – il nostro corteo storico si colloca tra i grandi eventi della regione Basilicata. Per l’importanza e la valenza storica. Dopo Sebastiano Somma nel 2015 e Stefano Masciarelli nel 2016,con la scelta del Maestro Menchise nell’interpretazione di Papa Urbano II –sottolinea il presidente della Pro loco Giulio Carcuro – abbiamo voluto premiare un’eccellenza lucana che tanto lustro sta dando alla nostra regione in tutto il mondo. La storica cittadina bantina ha cominciato a vestirsi a festa stendardi e addobbi medioevali. Tutti sono alla ricerca di abiti per sentirsi un giorno, armigeri, vescovi,arcieri, popolani nobili, e cavalieri .A Banzi, la grande attesa per l’arrivo di Papa Urbano II è già cominciata”.
bas04